Incarico RSPP

RSPPResponsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione

Un professionista esperto in sicurezza designato dai datori di lavoro, per gestire qualsiasi aspetto riguardante il mantenimento e il miglioramento della sicurezza e della salute nei luoghi lavorativi.

 

 

La nomina del RSPP è obbligatoria in qualsiasi azienda per ottemperare al D.Lgs.81/08 (ex D.Lgs. 626/94).
Tra i vantaggi dell’affidare l’incarico ad una società terza, piuttosto che designare una persona interna all’azienda o direttamente il datore di lavoro, vi sono principalmente quelli relativi alla competenza di tecnici qualificati e il delegare esternamente tutte le attività inerenti alla sicurezza quali:

  • incontri con la Direzione Aziendale;
  • definizione del programma di lavoro;
  • sopralluoghi interni all’azienda;Immagine 629
  • incontri con i Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza;
  • incontri con il Medico Competente;
  • verifica dell’adeguatezza delle attrezzature di lavoro;
  • verifica dell’adeguatezza e completezza della documentazione aziendale;
  • verifica dell’adeguatezza del sistema di sicurezza aziendale;
  • verifica della conformità dei luoghi di lavoro alle normative vigenti;
  • organizzazione del servizio di prevenzione e protezione;
  • redazione del Documento di Valutazione dei Rischi e relativi aggiornamenti;
  • eventuale Piano di Emergenza interno e relative prove di evacuazione;
  • predisposizione del piano di prevenzione e protezione delle misure da attuare.

 

Non per ultimo è da ricordare che il datore di lavoro che decidesse di assumere l’incarico come Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione, deve effettuare corsi di aggiornamento di durata definita dai Decreti attuativi.

 

L’incarico viene rinnovato annualmente e prevede vari passaggi, tra cui:

  • l’analisi preventiva della struttura;
  • l’identificazione di possibili anomalie, o di interventi;
  • la valutazione dei rischi;
  • l’informazione al datore di lavoro degli interventi e delle attività effettuabili;
  • la definizione e l’introduzione di procedure operative.

 

L’assunzione a incarico esterno permette al datore di lavoro di demandare a terzi l’espletamento di qualsiasi attività burocratica e di qualsiasi scadenza relativa al D.Lgs. 81/08.

 

Per un sopralluogo senza impegno o per qualsiasi informazione contattaci.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi